Foto Gallery

Your flash plugin version does not match the required version 9.0.0 for this website. Please go to http://www.adobe.com/shockwave/download/

Progetto Garage Italia

Main Partner

Media Partners

Scattato Motodays con Checa: "A Roma mi sento a casa. 40 anni? Voglio vincere ancora"

Andata in scena oggi alla Fiera di Roma la giornata inaugurale di Motodays. Affluenza di pubblico al di là delle aspettative per il Salone Moto e Scooter del Centro-Sud Italia che in mattinata ha vissuto il taglio del nastro dell’attesa quarta edizione: ospite d’onore è stato il campione del mondo Superbike, Carlos Checa, che è intervenuto poi sul palco insieme a Mauro Mannocchi (Presidente Fiera Roma) e Paolo Flammini (CEO Infront Motor Sport) per rispondere alle domande di Luigi Vignando, giornalista de La7. Presenti all’ormai classico giro inaugurale tra i padiglioni anche l’Assessore Politiche per la Mobilità della Regione Lazio, Francesco Lollobrigida e l’Assessore Sport e Politiche Giovanili della Provincia di Roma, Patrizia Prestipino. “Venire in Italia è ogni volta bellissimo perché la mia moto, gli sponsor e il manager sono italiani – ha detto Carlos Checa, arrivato a Motodays grazie all’interessamento di Nolan Group – la mia squadra, il Team Althea, ha sede qui vicino quindi essere alla grande festa di Motodays per me è come sentirmi a casa anche perché dai tifosi e dagli appassionati del Centro-Sud ricevo sempre tanto affetto. Tra poco compirò 40 anni ma l’età anagrafica per correre non conta: sono ancora molto motivato, fisicamente a posto e la vittoria in gara 2 a Phillip Island dopo la brutta botta di gara 1 dimostra che ho tutte le carte in regola per giocarmi il titolo anche nel 2012. Io e Biaggi? Siamo due “vecchietti” in gran forma e sarà bello lottare con lui anche quest’anno”.
Mannocchi ha ribadito l’importanza di Motodays nel panorama fieristico del settore, parlando anche della sua esperienza a due ruote. “Anche io sono motociclista e faccio le classiche passeggiate domenicali ma a consumare davvero le gomme della moto è mio figlio, molto più “centauro” di me – ha scherzato il Presidente di Fiera Roma, che poi è tornato sull’evento capitolino – Motodays è diventato un momento clou per gli appassionati del Centro-Sud ed è in netta crescita nonostante la crisi. Ci stiamo consolidando sempre di più e speriamo di diventare una manifestazione sempre più importante per le due ruote”
Tra gli eventi di oggi, grande successo di pubblico per la presentazione in anteprima nazionale della Suzuki Inazuma 250 e per la presenza di un altro grande campione della Superbike, Marco Melandri (BMW Motorrad Team). “Fino a qualche anno fa venivo qui per vedere il Colosseo e i Fori ma da quattro stagioni è bello sapere che anche Roma ha il suo grande salone moto e scooter – ha detto “Macio” - questa fiera l’ho vista crescere negli anni e ogni volta noto una grande passione da parte di grandi e piccoli. Il mio 2012? E’ stato bello centrare il podio alla prima gara ma so che sarà difficile colmare il gap dai primi. Ce la metteremo tutta per conquistare nuovi podi e anche qualche vittoria”.
Domani si replica: alle 12:30 sarà il pilota SBK Raffaele De Rosa a dare il via agli “A tu per tu” con i campioni presso il Palco Radio Globo (pad. 3). Alle domande di Fabrizio Calia de La7 risponderà poi alle 14:00 il britannico Tom Sykes, rivelazione della prima gara stagionale di Phillip Island su Kawasaki. Alle 15, sempre sul palco Radio Globo (pad. 3) sarà il momento del cinque volte campione del mondo Motocross, Tony Cairoli che, accompagnato dalla sua ormai famosa KTM numero 222 fresca dell’iride MX1 2011, si racconterà e firmerà autografi per il pubblico di Motodays.
Alle 16:30, sul Palco del pad. 3, gli studenti di Ingegneria de “La Sapienza” presenteranno al pubblico la loro monoposto Gajarda realizzata con tecniche innovative mentre dalle 17 tutti davanti alla passerella per la 13esima edizione di “Miss Motorissima”. Nell’Area Pista (testa pad. 4), alle 15:15 e alle 18:30, tutta da seguire l’esibizione Freestyle MX e Quad firmata Da Boot con gli italiani Vanni Oddera e Massimo Bianconcini del DaBoot e i russi Alex Kolesnikov e Kirill Gavrilov che animeranno lo show del freestyle con i loro funambolici salti (tra gli altri, il back flip) mentre a dare spettacolo con il quad ci sarà il giovane talento Luca Bertola e i ragazzi dell’Acrobatic Group. Alle 15:45 e alle 17:45, presso l’Area Show Trial, ecco l’Action Group capitanato da Sergio Canobbio (tra il pad. 3 e 5). Evoluzioni ed equilibrismi con le moto da trial, i quad e i fuoristrada guidati da alcuni dei migliori piloti italiani, che stupiranno il pubblico con i loro numeri grazie anche alla presenza della pedana riservata ai salti e alle “figure” più difficili.
Tra le iniziative di maggior successo della prima giornata, sono state le prove dei mezzi e le aree esterne. Marzo è un mese ideale per salire in sella e Motodays regala la possibilità ai visitatori di provare le novità del mercato ammirate da fermo in occasione dei Saloni invernali. Tre i “livelli” proposti da Motodays: aree esterne ai padiglioni firmate Honda, Suzuki e Masterbike-MX Motosprint, con tanto di transenne e birilli ma anche pista da 900 metri (in testa ai pad. 4 e 6), ricca di curve e di rettilinei, dove i più smaliziati potranno guidare SYM e Piaggio. Terzo step gli “open door” (tra il pad. 5 e 7), giri completi da circa 40 minuti ognuno durante i quali i visitatori escono dal quartiere fieristico per affrontare un percorso misto urbano-extraurbano, utile per conoscere in modo approfondito le potenzialità di KTM Duke 690, Husqvarna Nuda 900 e 900R, Aprilia SRV 850 oltre a Yamaha T-Max e Superténéré e alla vasta gamma Harley-Davidson.

FIERA ROMA SRL

V. Portuense 1645 / 1647
00148 - Roma
tel. 06-65.074.200 - fax 06-65.074.475
web: www.fieraroma.it

intera srl realizzazione siti web per fiere, eventi, manifenstazioni internazionali