FIERA E' DONNA

ACQUISTA ON-LINE

RIDING EXPERIENCE

Mercedes First Hand

MOTO VILLAGE

Foto Gallery

MOTODAYS: L'INVASIONE DEI BIKERS!

Il Salone della Moto e dello Scooter in Fiera Roma ha totalizzato 145.100 visitatori - Ospiti, novità di mercato, show e prove nelle aree esterne: la formula dei "giorni della moto" si conferma vincente -

441 le aziende presenti, 52.000 i metri quadri a disposizione di espositori e visitatori nelle aree interne, all’esterno 30.000 mq dedicati alle prove delle novità, 116 mezzi in prova, di cui buona parte all’esterno del quartiere, e altri 25.000 mq per gli show e le esibizioni. 

"Chiudiamo con soddisfazione la settima edizione di Motodays”, sottolinea l'amministratore unico di Fiera Roma Mauro Mannocchi, “una manifestazione che ormai caratterizza non solo Fiera di Roma ma l'intera città. Anche quest'anno abbiamo avuto un riscontro importante di visitatori da tutta Italia e, soprattutto, un primo positivo riscontro da parte delle aziende sulle attività svolte in questi 4 giorni. Tutti i principali leader di mercato sono stati presenti, forti di una situazione di settore che oggi sembra fare meno paura di qualche tempo fa. Insomma i nostri Motodays si affermano sempre più come evento che accende le luci sulla nuova stagione economica del settore due ruote a motore, ai primi di marzo, e con la possibilità di provare i mezzi in maniera pienamente soddisfacente. Certifichiamo quindi il claim e la sfida con cui abbiamo lanciato il progetto Motodays, un progetto che… mette in moto il mercato!"    

La macchina organizzativa vede dietro le quinte di Motodays un gruppo coeso che lavora da 8 anni per far evolvere il Salone della Moto, confrontandosi per tutto l'anno con gli espositori e con il pubblico per trovare la direzione migliore.

I numeri parlano chiaro e confermano l'impressione visiva: soprattutto nel weekend i visitatori si sono accalcati fin dalle prime ore della mattina ai cancelli d'ingresso, hanno colmato ogni corridoio libero fra gli stand, sono saliti su tutte le moto e gli scooter in esposizione, hanno affollato le aree esterne per gli spettacoli e hanno provato le novità nella riding school.

Inizia download del fileContinua a leggere

CHE FESTA CON MAX GIUSTI E DAVIDE GIUGLIANO!

Il popolare showman oggi ha indossato tuta e casco e ha disputato la gara di Enduro Country mentre il pilota ufficiale della Superbike ha fatto la sua prima apparizione pubblica dopo la brutta caduta al GP d'Australia -

Il terzo giorno di apertura per Motodays ha visto salire ancora il termometro della passione, con la presenza di due grandi catalizzatori, quali Max Giusti e Davide Giugliano. E così i padiglioni di Fiera Roma si sono ancora una volta riempiti all'inverosimile di appassionati e anche di semplici curiosi, che non hanno voluto perdere l'opportunità di conoscere personalmente autentici personaggi, che sanno entusiasmare e coinvolgere. Oggi il pubblico di Motodays ha avuto l'opportunità di assistere ad uno spettacolo decisamente fuori dall'ordinario con il conduttore tv Max Giusti che da questa mattina è salito in sella ad una KTM per cimentarsi nelle prove e poi in due delle tre gare in programma di Cross Enduro Motodays. Tra un'uscita in pista e l'altra, Max si è aggirato per i padiglioni di Fiera Roma con la tuta da off-road e non ha lesinato autografi e "selfie" con i visitatori increduli. Non tutti, infatti, sapevano che Giusti è un appassionato di motori, e che in passato ha addirittura gareggiato nel motocross. Il suo pilota preferito? Naturalmente Tony Cairoli, l'italiano otto volte campione del mondo, che proprio questo weekend è impegnato nel GP di Thailandia.

Bagno di folla anche per Davide Giugliano. Il pilota romano portacolori ufficiale di Ducati nel mondiale Superbike ha tranquillizzato il pubblico di Motodays sulle sue condizioni fisiche: il pilota romano, infatti, è stato protagonista di una brutta caduta quasi tre settimane fa durante gli ultimi test pre-stagionali sul circuito australiano di Phillip Island e si è procurato la frattura di tre vertebre. "Sto bene, mi sto riprendendo. Certo, non è una passeggiata recuperare da un infortunio di tipo vertebrale, però devo dire che in questi giorni sto sentendo i primi miglioramenti", ha detto Giugliano. "In questo momento le uniche ‘terapie’ sono il riposo e la magneto-terapia, tra una decina di giorni invece mi sottoporrò ad altri esami per valutare la situazione e per, eventualmente, iniziare il recupero vero e proprio e la fisioterapia".

Oggi a Motodays sono tornati anche altri due protagonisti della Superbike: i portacolori ufficiali Aprilia Leon Haslam e Jordi Torres, che corrono con la compagine romana Red Devils guidata da Andrea Petricca. Il team è stato presentato ufficialmente proprio a Motodays, ma in realtà ha già debuttato, e con successo, visto che è leader della classifica iridata, soprattutto grazie alla vittoria in gara2 di Leon Haslam, che in terra australiana è tornato a vincere dopo quattro anni.

Presentato anche il team del pilota capitolino Michel Fabrizio, che si è lanciato in una nuova impresa: quella di guidare una squadra come manager.

Un interessante "A tu per tu" è stato anche quello con il Dottor Claudio Costa: il famoso medico fondatore della Clinica Mobile, che da quasi quarant'anni segue tutte le gare del Motomondiale e più recentemente anche quelle del mondiale Superbike. Il Dottor Costa ha presentato anche il suo ultimo libro "Magic Marquez", dedicato al pluricampione del mondo.

Leggi tutto...

 

 

MOTODAYS DA GUINNESS CON HASLAM E TORRES

Bagno di folla oggi in Fiera Roma per i piloti del Team Aprilia Red Devils -  Battuto anche un record mondiale -

Grande successo di pubblico per il secondo giorno di Motodays, il Salone della Moto e dello Scooter che si propone sempre più come contenitore di eventi e di show del mondo motoristico. Tanti gli elementi di interesse, a partire dall'anteprima mondiale di Honda, il nuovo scooter SH300 che non avrebbe potuto trovare location migliore per farsi conoscere, considerando che Roma è la Capitale delle due ruote.

WORLD GUINNESS - Da oggi Motodays è anche entrata nel World Guinness per aver ospitato una singolare sfida: il pilota romano Marcello Sarandrea, 32 anni, è salito in sella ad una Yamaha Tricker 250 e ha battuto un curioso record, indirizzando la propria motocicletta con il solo uso del busto attraverso un tracciato di 1.230 metri articolato in 6 curve, che ha percorso per 222 km, ovvero 180 tornate senza toccare il manubrio con le mani e mettere i piedi a terra su di un circuito guidato. Il precedente record apparteneva al motociclista colombiano Manrique Saez Cruz che nel febbraio del 2001 era riuscito a percorrere 213 km nelle stesse condizioni.

PILOTI - Oggi in Fiera Roma sono approdati i primi campioni: Leon Haslam e Jordi Torres, protagonisti del mondiale Superbike con l'Aprilia Red Devils e attualmente leader della classifica iridata dopo il primo round in Australia, dove Haslam ha colto la vittoria in gara2.

Haslam e Torres non hanno perso l'occasione per sfidarsi: questa volta allo stand di Supercar, al simulatore di Formula 1, dove si sono confrontati sul velocissimo circuito di Monza. Questa volta il miglior tempo lo ha siglato Jordi Torres, che non ha perso l'occasione per scherzare con l'amico con il quale divide il box del Team Red Devils Aprilia. Tra i due, infatti, c'è un ottimo rapporto, situazione che non è sempre così scontata in una squadra corse. A sottolinearlo è stato lo stesso Leon Haslam durante l'incontro "A tu per tu" con il giornalista di La7 Fabrizio Calia sul palco di Dimensione Suono Roma.

Inizia download del fileContinua a leggere qui...

MOTODAYS: SI COMINCIA!

La pioggia non ferma il pubblico che invade i padiglioni di Fiera Roma - Fabrizio Frizzi e Annalisa Minetti hanno inaugurato la settima edizione -

Motodays, il Salone della Moto e dello Scooter di Roma ha aperto i battenti oggi in Fiera Roma per la sua settima edizione. Sei i padiglioni, traboccanti di novità, pacificamente invasi da un'ondata di appassionati, che non si sono lasciati scoraggiare dalla pioggia che si è abbattuta sulla Capitale questa mattina.

Alla consueta cerimonia di inaugurazione ospiti d'eccezione il conduttore TV Fabrizio Frizzi e la cantante-atleta paralimpica Annalisa Minetti: entrambi appassionati delle due ruote motorizzate, hanno tagliato il nastro insieme all'amministratore unico di Fiera Roma, Mauro Mannocchi e al consigliere di Roma Capitale Ignazio Cozzoli. Nella inedita veste di pilota, Max Giusti, che nel pomeriggio ha fatto una fugace apparizione a Motodays per fare un sopralluogo della pista dove sabato correrà una gara di enduro in sella ad una KTM.

"Sono molto contento di essere qui con voi in questa giornata inaugurale perché è un mondo che mi sta nel cuore e mi fa brillare gli occhi vedere questi stand con le moto d'epoca, le moto del giorno d'oggi e le moto da corsa. E' una cosa ubriacante per me, torno bambino e penso che queste giornate scintillanti me le dovrei regalare più spesso", ha detto Fabrizio Frizzi. "Faccio un grande in bocca al lupo a Motodays, perché sia davvero un fine settimana di straordinarie soddisfazioni. Io sono appassionato di motociclismo da sempre, perché papà mi coinvolse a seguire le gare del motomondiale ai tempi in cui vincevano personaggi straordinari come Agostini, Pasolini e Saarinen..." ha aggiunto Frizzi.

Inizia download del fileContinua a leggere...

MOTODAYS PRESENTATO AI MEDIA

Al Tempio di Adriano, nel centro storico della Capitale si è svolta la presentazione ai media della nuova edizione, con gli interventi dell’amministratore unico di Fiera Roma Mauro Mannocchi, dell'Exhibition manager Mauro Giustibelli e dell'ing. Silvio Manicardi, che ha collaborato alla creazione del Salone insieme a Giustibelli e a Roberta Corradini ormai sette anni fa.

"Motodays si arricchisce ogni anno di una serie di interessanti progetti all'interno e all'esterno con spettacoli e gare", ha detto l'amministratore unico di Fiera Roma Mauro Mannocchi. "E' una manifestazione di grande passione, perché quello della moto è un settore particolarissimo e speriamo che quest'anno si possa infrangere il sesto record consecutivo, perché finora ogni edizione è andata in crescendo quanto a espositori e pubblico. Motodays ha molti aspetti, tocca anche delle importanti filiere economiche, ed è un punto di incontro fra le istituzioni e gli addetti ai lavori, dal quale possono scaturire nuove iniziative e nuovi progetti".

"Motodays era un appuntamento che a Roma mancava!" ha detto Simone Corsi, pilota della classe Moto2 nel mondiale e romano DOC. "Ci vado ogni anno, perché mi piace vivere le novità delle due ruote anche dal punto di vista del semplice appassionato".

Inizia download del fileLeggi di più...

MOTODAYS 2015: SI ACCENDONO I MOTORI!
E' ripartita la macchina organizzativa di MOTODAYS, il Salone della Moto e dello Scooter che da sei anni è divenuto un appuntamento fisso in Fiera Roma.
L'edizione 2015 è in programma dal 5 all'8 Marzo con l'obiettivo di confermarsi sempre più come rassegna espositiva ma anche come contenitore di iniziative incentrate sul mondo della moto.
FORMULA VINCENTE, infatti, NON SI CAMBIA: e lo scorso anno sono stati ben 143.800 i visitatori che hanno affollato Motodays.
Motodays è il regno della moto, dunque, ma anche degli scooter, delle minimoto, dei caschi e dell'abbigliamento tecnico, dei quadricicli, ATV e minicar, dei veicoli elettrici, del tuning, di gomme, carburanti e lubrificanti, di merchandising e gadget. E' lo spazio dove incontrare associazioni, istituzioni e federazioni, e dove raccogliere informazioni utili per la vita di tutti i giorni sulle due ruote: dalle assicurazioni ai servizi finanziari e di marketing.

FIERA ROMA SRL

V. Portuense 1645 / 1647
00148 - Roma
tel. 06-65.074.200 - fax 06-65.074.475
web: www.fieraroma.it