BIKE & FUN

ACQUISTA ON-LINE

MOTO VILLAGE

Foto Gallery

Partners tecnici

 MOTODAYS NELL'OBIETTIVO

In vista di Motodays, il Salone della Moto che si svolgerà dal 3 al 6 marzo in Fiera Roma, è stata ideata un'originale iniziativa fotografica: “Foto in Moto”, nata dall’accordo fra Motodays, la rivista "Fotografia Reflex" e il gruppo Instagramers Roma. Due gli obiettivi: il primo è quello di celebrare un momento fondamentale della vita di ogni motociclista, immortalando i propri viaggi sulle due ruote. Le 5 foto più votate (e disponibili in formato HD) verranno stampate ed esposte all’interno dello stand di Fotografia Reflex dal 3 al 6 marzo alla Fiera di Roma.

Successivamente, nei giorni di Motodays, l'invito è scattare le foto del Salone, e gli autori delle migliori inquadrature avranno l'onore di vederle pubblicate sul numero di aprile della rivista partner dell'iniziativa.

Le foto di viaggio per partecipare al primo "step" possono essere inviate tramite messaggio alla pagina Facebook "Motodays Fiera di Roma" entro il 15 febbraio; quelle scattate al Salone con le quali si intende partecipare all'iniziativa, invece, dovranno essere pubblicate su Instagram utilizzando l'hashtag #ilmiomotodays, oppure dovranno essere selezionate dallo stesso partecipante e scaricate direttamente allo stand di Fotografia Reflex.

Anche se non si è particolarmente abili nell'arte fotografica, le occasioni per improvvisarsi artisti dell'obiettivo non mancheranno a Motodays, che è un'autentica kermesse riservata alle due ruote motorizzate e che offre un panorama a 360° del mondo della moto. Qualche esempio? Cominciamo dalle novità della produzione di serie, che saranno come sempre accompagnate dalla presenza di modelle statuarie inguainate nelle succinte tutine di Motodays. E sarà quasi impossibile non sbizzarrirsi con gli scatti fotografici.

Il Salone sarà poi anche un'occasione per vedere in esposizione tutti gli aggiornamenti in fatto di accessori e di abbigliamento: dai caschi ai guanti, dagli ammortizzatori alle borse da viaggio, tutti elementi che offriranno degli scorci inediti sia per i professionisti che per i dilettanti dell'obiettivo.

Accanto alle produzione di serie - che sarà per ampia parte anche in prova nelle aree esterne con la Riding Experience - saranno presenti anche le affascinanti moto Special e le Custom nel padiglione Kromature: dalle lunghe forcelle ai serbatoi aerografati, dalle ruote a raggi ai manubri dalle forme più improbabili, anche qui la materia prima per gli scatti fotografici non mancherà per davvero.

Un altro spazio dal quale attingere ispirazione per le proprie foto sarà poi il sempre suggestivo padiglione Vintage, che ospita i gioielli della tecnologia del passato e che ogni anno propone una mostra a tema. Motodays 2016 sarà l'occasione per una inedita e rara rassegna di moto che hanno fatto sognare tanti adolescenti: "Avevo 16 anni, il mio 125" porterà infatti sotto i riflettori una quarantina di ottavo di litro che hanno costituito il simbolo della prima libertà conquistata da molti appassionati.

 

E ancora, si potranno mettere nell'obiettivo i tanti ospiti - piloti e personaggi dello spettacolo legati al mondo delle due ruote motorizzate - che nei quattro giorni di Motodays si avvicenderanno nei padiglioni di Fiera Roma e incontreranno il pubblico sul palco del padiglione 3.

Tante attività spettacolari da fotografare si svolgeranno poi nelle aree esterne, con le evoluzioni degli stuntman e dei freestyler.

Infine, altri soggetti assolutamente originali per le proprie foto potranno essere proprio i visitatori di Motodays, che con la loro passione ogni anno si accalcano ai cancelli in attesa dell'apertura, e che poi fanno a gara per arrivare per primi agli stand più gettonati. I loro volti meravigliati davanti alle fulgide carenature potrebbero far emergere il fotografo nascosto in ognuno di noi.

 IL "PIATTO RICCO" DI MOTODAYS

L'edizione 2016 di Motodays si avvicina: dal 3 al 6 marzo apriranno infatti i battenti della rassegna motoristica organizzata da Fiera Roma e giunta alla sua ottava edizione.

Un successo crescente, sia di espositori che di pubblico, che lo scorso anno ha raggiunto quota 145.100 visitatori: ben 441 le aziende presenti, 52.000 i metri quadri a disposizione di espositori e visitatori nelle aree interne, all’esterno 30.000 mq dedicati alle prove delle novità, 116 mezzi in prova, di cui buona parte all’esterno del quartiere, e altri 25.000 mq per gli show e le esibizioni. 

Un evento che ormai è diventato un punto di riferimento per il pubblico - non solo del Centro-Sud Italia - e per le Case, che aderiscono in via ufficiale e che scelgono Motodays per presentare le proprie novità. Tra queste, ricordiamo che quest'anno KTM ha scelto i padiglioni di Fiera Roma per svelare ai visitatori ben quattro anteprime mondiali: la KTM 1290 Super Duke GT, la 1290 Super Duke R Special Edition, la 690 Duke e la 690 Duke in versione R. Non mancherà poi la rinnovata RC390.

Tanti i colossi del mondo delle due ruote motorizzate, che saranno presenti a Motodays. A cominciare da Ducati, presente con tutta la gamma 2016 e con due stand: il Ducati Stand di 400 mq e l'area Scrambler, di 200 mq.

Confermata anche la presenza di BMW Italia, con il supporto in loco della filiale BMW Motorrad Roma, con tutta la gamma BMW Motorrad e le ultime novità lanciate ad EICMA, compresa l'attesissima R nineT Scrambler. La Casa bavarese metterà anche a disposizione alcune novità per i test ride nelle aree esterne, e in particolare sarà possibile provare i nuovi maxi scooter endotermici C 650 Sport, C 650 GT e C evolution (maxi scooter elettrico).

Stand ufficiale a Motodays anche per Honda, che sarà presente con tutte le novità e che come ogni anno avrà un suo spazio nelle aree esterne dove prenotare i test ride con gli ultimi modelli, compresa la nuova Africa Twin, che si potrà provare in un tour intorno al quartiere fieristico.

Tra le presenze ufficiali da segnalare, quella di SWM, una Casa motociclistica "nata" da poco ma che trae ispirazione dal passato. Nasce infatti dalla passione e dalle competenze tecniche e industriali di Ampelio Macchi e Daxing Gong: il primo, protagonista della storia di prestigiosi marchi italiani come Cagiva, Husqvarna e Aprilia di cui è stato responsabile tecnico fregiandosi di 51 titoli mondiali, 46 con Husqvarna e 5 con Aprilia; l’altro, affermato imprenditore cinese a capo del colosso Shineray Group che spazia dalle due alle quattro ruote. Le moto vengono realizzate in tutti gli aspetti nella sede varesina di Biandronno.

MOTODAYS 2016: KTM ANNUNCIA QUATTRO ANTEPRIME MONDIALI

Motodays edizione 2016, che aprirà i battenti in Fiera Roma dal 3 al 6 marzo 2016, si preannuncia un’edizione ricchissima di novità. I “Giorni della Moto” sono ormai diventati una piacevole consuetudine per gli appassionati delle due ruote motorizzate ma anche per le Case, da anni presenti in forma ufficiale, e che scelgono Motodays come palcoscenico d’eccezione per presentare le proprie anteprime. Il Salone della Moto di Roma, del resto, si colloca in un periodo ideale per chi vuol curiosare tra le novità del mercato: alla vigilia della primavera, quando le prime belle giornate di sole fanno riscoprire la voglia di tornare in sella e di inforcare un manubrio, magari nuovo.
La macchina organizzativa sta procedendo ad alta velocità e le adesioni delle Aziende sono già numerose. Iniziano a trapelare anche le prime anticipazioni. A cominciare da KTM: la Casa di Mattighofen ha annunciato ben quattro anteprime mondiali: la KTM 1290 Super Duke GT, la 1290 Super Duke R Special Edition, la 690 Duke e la 690 Duke in versione R. Non mancherà poi la rinnovata RC390.
 
Anteprima mondiale: KTM 1290 Super Duke GT

 
Con la 1290 Super Duke GT, KTM espande e rafforza la propria gamma di moto stradali con un prodotto dedicato al turismo sportivo. La nuova GT, leggera, potente e agile maratoneta, conta su un ampio equipaggiamento di serie, che la rende veloce e sicura allo stesso tempo: il Motorcycle Stability Control, grazie alla sua piattaforma inerziale, abbina le funzionalità del C-ABS con quelle del Traction Control. I differenti riding mode, abbinati alla praticità del quickshifter e alle grandi performance garantite dal potente bicilindrico LC8 da 173CV, regalano emozioni di guida uniche. Il nuovo serbatoio da 23 litri e il nuovo telaietto posteriore predisposto per il montaggio delle borse laterali consentono di viaggiare ad ampio raggio. E che dire del comfort di marcia? Sospensioni WP semi-attive, cruise control, manopole riscaldate, selle confortevoli, parabrezza facilmente regolabile, LED cornering lights integrate. Disponibile da marzo, a € 18.270 f.c.
 
Anteprima mondiale: KTM 1290 Super Duke R Special Edition
 
A tre anni dal suo debutto a Eicma, la 1290 Super Duke R si presenta al pubblico delle grandi occasioni con una versione Special Edition se possibile ancora più leggera, performante e affascinante. Accessoriata con una selezione esclusiva di prodotti del catalogo PowerParts, rispetto alla sorella di serie garantisce un’esperienza di guida unica e un look&sound che non possono di certo passare inosservati. La lista degli accessori è lunga e appetitosa: scarico Akrapovič in titanio, dischi freni Wave più performanti, piastre di sterzo con lavorazione CNC più rigide, leve al manubrio regolabili, sella di forma differente ideale per la guida sportiva e grafiche pazzesche che, abbinate alle numerose parti in alluminio anodizzato arancione e carbonio, rendono questa versione della Super Duke R elegante e sportiva al tempo stesso. Disponibile da febbraio a € 18.270 f.c.
 
Anteprima mondiale: KTM 690 Duke
 
Dopo più di 20 anni dal lancio della prima Duke, KTM presenta una nuova generazione di moto che faranno impallidire la concorrenza, sempre che ce ne sia! Il nuovo monocilindrico, oggi Euro 4, esprime la ragguardevole potenza di 73CV e grazie all’adozione di un contralbero addizionale di bilanciamento, offre un’erogazione fluida e un tiro eccezionale con un bassissimo livello di vibrazioni. Dal punto di vista del telaio, la nuova geometria di sterzo garantisce maggior stabilità e precisione, mentre l’ABS di serie permette frenate sicure e modulabili. Dal punto di vista estetico la nuova 690 Duke resta in linea con la versione precedente, ma si distingue sicuramente per le nuove grafiche, la nuova sella e soprattutto per la nuova strumentazione TFT completamente digitale. In più, è disponibile come optional il Track Pack, che include i riding mode Sport e Rain, il Traction Control (TC), il Motor Slip Regulation (MSR) e la modalità ABS Supermoto. Disponibile da novembre a € 8.800 f.c.
 
Anteprima mondiale: KTM 690 Duke R

La nuova 690 Duke è disponibile anche nella versione “R”, che si distingue dalla standard per un pacchetto performance unico nel suo genere. Il motore eroga ben 75CV (2 in più della base), grazie anche all’adozione dello scarico Akrapovič, mentre le pinze monoblocco Brembo garantiscono performance e costanza di rendimento a tutti i livelli, anche in circuito. E parlando di pista, come fare a meno delle sospensioni WP completamente regolabili e delle pedane arretrate e rialzate per raggiungere angoli di piega ancora maggiori? Guida estrema in pista e sicura su strada, con un pacchetto completo, di serie, composto da ABS (selezionabile anche in modalità Supermoto), Motorcycle Traction Control (MTC), Motor Slip Regulation (MSR) e Riding Mode. Ulteriori dettagli che distinguono questa versione dalla sorella, sono dati dagli indicatori di direzione a LED e il guscio che rende la sella monoposto. Infine, un tocco di Orange KTM per telaio e cerchi. Disponibile da novembre a € 10.380 f.c.

 

 

MOTODAYS 2016 SI E' GIA' MESSO IN MOTO

Un unico palcoscenico per una passione da scoprire nelle sue molteplici sfaccettature: è questo lo spirito che ogni anno spinge gli organizzatori a realizzare una nuova edizione di Motodays, il Salone della Moto che vuole offrire una panoramica a 360 gradi del mondo delle due ruote motorizzate.
Dalle novità della produzione alle moto che hanno scritto la storia, dalla possibilità di provare le anteprime agli spettacoli nelle aree esterne, dalle personalizzazioni estreme ai concorsi di bellezza, dai dibattiti agli incontri con i campioni e con grandi ospiti: i "giorni della moto" hanno trovato fin dalla prima edizione una formula vincente che ogni anno si rinnova e si arricchisce senza mai snaturarsi.
Un successo crescente, sia di espositori che di pubblico, che quest'anno ha raggiunto quota 145.100 visitatori: ben 441 le aziende presenti, 52.000 i metri quadri a disposizione di espositori e visitatori nelle aree interne, all’esterno 30.000 mq dedicati alle prove delle novità, 116 mezzi in prova, di cui buona parte all’esterno del quartiere, e altri 25.000 mq per gli show e le esibizioni.
Ora la macchina organizzativa si è alacremente messa al lavoro per garantire la perfetta realizzazione dell'ottava edizione di Motodays, che si svolgerà dal 3 al 6 marzo 2016, confermando quella che è una collocazione ideale nel calendario del mercato della moto con la primavera che segna l'inizio delle "ostilità" del mercato della moto.
Motodays è infatti ormai tradizionalmente l'evento che accende le luci sulla nuova stagione economica del settore due ruote a motore, con la presenza di tutti i principali leader del mercato e con la Riding Experience, che dà possibilità di provare i mezzi con un percorso di una trentina di chilometri all'esterno del quartiere fieristico.
Da sempre Motodays rappresenta anche un momento di incontro con le istituzioni: dalla Polizia Stradale ai Carabinieri, dall’Aeronautica all’Esercito, dalla Polizia Municipale alla Guardia di Finanza e la Polizia Penitenziaria. Nei giorni del Salone le istituzioni organizzano anche interessanti eventi per i visitatori di Motodays, con particolare riguardo agli studenti delle scuole medie e delle superiori, per i quali anche quest'anno verranno organizzati degli incontri "ad hoc".
Alla nuova edizione di Motodays verranno confermate le aree tematiche - Vintage, Kromature, Green Area - e si replicheranno le iniziative di successo, come gli incontri con i piloti. Ma sono in cantiere anche tante novità, sia sotto il profilo espositivo che per quanto riguarda le attività nelle aree esterne.
Particolarmente interessante il tema scelto per il padiglione Vintage, che ospiterà la mostra "Avevo 16 anni: il mio 125". Un argomento che farà ricordare la propria adolescenza a tutti i visitatori: il 125, infatti, ha rappresentato per molti il primo simbolo di indipendenza, il primo contatto con il mondo dei motori, o anche semplicemente un sogno da inseguire.

MOTODAYS: L'INVASIONE DEI BIKERS!

Il Salone della Moto e dello Scooter in Fiera Roma ha totalizzato 145.100 visitatori - Ospiti, novità di mercato, show e prove nelle aree esterne: la formula dei "giorni della moto" si conferma vincente -

441 le aziende presenti, 52.000 i metri quadri a disposizione di espositori e visitatori nelle aree interne, all’esterno 30.000 mq dedicati alle prove delle novità, 116 mezzi in prova, di cui buona parte all’esterno del quartiere, e altri 25.000 mq per gli show e le esibizioni. 

"Chiudiamo con soddisfazione la settima edizione di Motodays”, sottolinea l'amministratore unico di Fiera Roma Mauro Mannocchi, “una manifestazione che ormai caratterizza non solo Fiera di Roma ma l'intera città. Anche quest'anno abbiamo avuto un riscontro importante di visitatori da tutta Italia e, soprattutto, un primo positivo riscontro da parte delle aziende sulle attività svolte in questi 4 giorni. Tutti i principali leader di mercato sono stati presenti, forti di una situazione di settore che oggi sembra fare meno paura di qualche tempo fa. Insomma i nostri Motodays si affermano sempre più come evento che accende le luci sulla nuova stagione economica del settore due ruote a motore, ai primi di marzo, e con la possibilità di provare i mezzi in maniera pienamente soddisfacente. Certifichiamo quindi il claim e la sfida con cui abbiamo lanciato il progetto Motodays, un progetto che… mette in moto il mercato!"    

La macchina organizzativa vede dietro le quinte di Motodays un gruppo coeso che lavora da 8 anni per far evolvere il Salone della Moto, confrontandosi per tutto l'anno con gli espositori e con il pubblico per trovare la direzione migliore.

I numeri parlano chiaro e confermano l'impressione visiva: soprattutto nel weekend i visitatori si sono accalcati fin dalle prime ore della mattina ai cancelli d'ingresso, hanno colmato ogni corridoio libero fra gli stand, sono saliti su tutte le moto e gli scooter in esposizione, hanno affollato le aree esterne per gli spettacoli e hanno provato le novità nella riding school.

Inizia download del fileContinua a leggere

FIERA ROMA SRL

V. Portuense 1645 / 1647
00148 - Roma
tel. 06-65.074.200 - fax 06-65.074.475
web: www.fieraroma.it