MOTODAYS 2015: SI ACCENDONO I MOTORI!

E’ ripartita la macchina organizzativa di Motodays, il Salone della Moto e dello Scooter che da sei anni è divenuto un appuntamento fisso in Fiera Roma. L’edizione 2015 è in programma dal 5 all’8 marzo, con l’obiettivo di confermarsi sempre più come rassegna espositiva ma anche come grande contenitore di iniziative incentrate sul mondo della moto.

Formula vincente, infatti, non si cambia: e lo scorso anno sono stati ben 143.800 i visitatori di Motodays, che hanno potuto spaziare su 52.600 mq di aree interne, con 435 aziende espositrici. Protagoniste anche le aree esterne, con 30.000 mq dedicati alle prove delle novità e altri 25.000 mq di spazi esterni per gli show e le esibizioni.

Motodays è il regno della moto, dunque, ma anche degli scooter, delle minimoto, dei caschi e dell’abbigliamento tecnico, dei quadricicli, ATV e minicar, dei veicoli elettrici, del tuning, di gomme, carburanti e lubrificanti, di merchandising e gadget. E’ lo spazio dove incontrare associazioni, istituzioni e federazioni, e dove raccogliere informazioni utili per la vita di tutti i giorni sulle due ruote: dalle assicurazioni ai servizi finanziari e di marketing.

LE AREE TEMATICHE - Come sempre, Motodays sarà suddiviso per grandi aree tematiche: ci sarà spazio per le moto che hanno fatto la storia, con il Vintage, per il custom, con Kromature, per il turismo, con Days on The Road, per lo show, con Enternainment, per le novità elettriche, con la Green Area e per le prove gratuite delle novità del mercato, con la Riding Experience.

LE CASE - La campagna di promozione per l’adesione anticipata entro il 21 novembre ha dato ottimi risultati: gli organizzatori si dichiarano soddisfatti per la risposta delle Aziende e stanno già alacremente lavorando sulle planimetrie.

L’edizione dello scorso anno aveva visto una massiccia presenza di Case, dalle italiane Gruppo Piaggio (Aprilia, Moto Guzzi, Piaggio, Vespa e Scarabeo), Ducati e Italmoto, alle giapponesi Honda, Kawasaki, Suzuki e Yamaha passando per la tedesca BMW, le inglesi Triumph e Royal Enfield, l’austriaca KTM, Peugeot e Kymco e le americane EBR. Motodays costituisce ormai sempre più anche un appuntamento atteso dalle Case per rivelare alcune anteprime: così nel 2014 è stato tolto il velo alla nuova Ducati Diavel, al Peugeot Geopolis 300 R, al Piaggio Beverly S, all’intera gamma Italmoto e anche alla nuova “Superbike” EBR, presente per la prima volta ad un appuntamento europeo. 

RIDING EXPERIENCE – Confermata anche l’iniziativa che permette ai visitatori di salire in sella alla propria moto dei sogni: nei giorni di Motodays, infatti, numerose Case mettono a disposizione del pubblico i nuovi modelli di moto e scooter, per dei "riding test" nei dintorni della Fiera. Lo scorso anno erano in prova le novità di Aprilia, Piaggio, KTM, Kawasaki e Triumph, ma anche Yamaha, Honda, Suzuki e Harley-Davidson. Ogni anno durante i giorni del Salone sono moltissime le richieste e, per evitare lunghe attese, verrà istituita una pre-registrazione online per prenotarsi poi in Fiera.  

INCONTRI E DIBATTITI – Motodays significa anche incontri con i grandi piloti: da Max Biaggi a Troy Bayliss, da James Toseland a Carlos Checa, da Sylvain Guintoli a Marco Melandri, da Tom Sykes a Davide Giugliano, nel corso delle varie edizioni da Motodays sono transitati tanti protagonisti del mondo delle due ruote, ma non solo: anche sportivi di altre discipline e VIP del mondo dello spettacolo, che amano ricevere l’abbraccio dei tifosi di Motodays. Due nomi per tutti: Francesco Totti e Max Giusti. 

ISTITUZIONI - Da sempre Motodays rappresenta anche un momento di incontro con le istituzioni: dalla Polizia della Strada ai Carabinieri, dall’Aeronautica all’Esercito, dalla Polizia Municipale alla Guardia di Finanza e la Polizia Penitenziaria. Nei giorni del Salone le istituzioni organizzano anche  interessanti eventi per i visitatori di Motodays: dagli incontri sulla cultura della legalità o sulla sicurezza stradale alle dimostrazioni delle unità cinofile.

AREA VINTAGE – Lo spazio riservato alle moto storiche avrà anche quest’anno un suo tema specifico: dopo il successo di iniziative come i “Cinquanta cinquantini” e le “Specials of Yesterday”, l’area Vintage sarà dedicata alle “Moto degli anni Ottanta”, che hanno rappresentato una particolare evoluzione sotto il profilo tecnico, e ospiterà “pezzi” rari provenienti da tutta Italia e non solo. L'area ospiterà anche un mercatino e una sezione dedicata all'usato.

GREEN AREA – Torna lo spazio riservato ai veicoli elettrici: nel padiglione 3 sarà allestita anche una pista dove provare le novità “ecologiche” che si candidano per diventare delle valide alternative alla classica mobilità.

KROMATURE – La cultura custom prende sempre più piede anche nel centro-sud Italia attirando numerosissimi bikers amanti delle personalizzazioni, delle elaborazioni e degli accessori più ricercati e per questo motivo KROMATURE quest’anno occuperà un padiglione più grande di quelli utilizzati in questi 6 anni, segno tangibile della maggiore attenzione che Motodays riserva agli amanti del custom.

SHOW – Nelle aree esterne di Fiera Roma torneranno ad esibirsi gli stunt più famosi del mondo e i funambolici freestyler: intrattenimento di altissimo livello, dunque, per la gioia di grandi e piccini.

IngressI "rosa" gratuiti - Anche quest'anno Motodays dedicherà una giornata al pubblico femminile: venerdì 6 marzo le visitatrici potranno entrare in Fiera Roma gratuitamente.

 

 

 

FIERA ROMA SRL

V. Portuense 1645 / 1647
00148 - Roma
tel. 06-65.074.200 - fax 06-65.074.475
web: www.fieraroma.it